Plastica Seconda Vita, per un ambiente sostenibile

Plastica Seconda Vita, per un ambiente sostenibile

Plastica Seconda Vita, un ambiente sostenibile è anche nella nostre mani.

Oggi, la tutela ambientale è un’esigenza mondiale improrogabile: le risorse del nostro pianeta, necessarie per produrre e per soddisfare i bisogni degli abitanti della terra, sono limitate e non possiamo più chiudere gli occhi. Dobbiamo agire attivamente per un futuro migliore: trasformare i nostri scarti in rifiuti riciclabili è la nostra priorità.

Il nostro impegno si concretizza nel progetto “Plastica Seconda Vita”, grazie alla capacità di riutilizzare gli scarti plastici, valorizzandoli e rimettendoli in circolo nel processo produttivo, dandogli un ciclo di vita continuo.

Il conseguimento della certificazione PSV è la nostra vittoria: un sistema di certificazione ambientale di prodotto dedicata ai materiali ed ai manufatti ottenuti appunto dalla valorizzazione dei rifiuti plastici.

Certificazione Plastica Seconda Vita

FISC diventa Green: a Gennaio 2022 otteniamo la Certificazione Plastica Seconda Vita, di proprietà del’IPPR, Istituto per la Promozione delle Plastiche da Riciclo, il vero e proprio sostenitore del prodotto ecologico in plastica.

Il nostro obiettivo è quello di minimizzare l’impatto ambientale, sensibilizzando gli utilizzatori dei nostri prodotti al tema della sostenibilità al fine di contribuire tutti insieme ad un ambiente migliore, senza rinunciare all’elevato standard qualitativo, garantito dal sistema strutturato di certificazione ambientale PSV che ci permette di assicurare qualità e rintracciabilità del materiale utilizzato per la produzione.

il marchio PSV ci permette di essere i primi in Italia nel mondo idraulico a garantire un’azione a sostegno dell’ambiente. Il marchio Plastica Seconda Vita assicura la qualità della plastica da riciclo, ma non solo: tutela anche la rintracciabilità dei materiali da riciclo, rispettando le normative e le disposizioni europee del Green Procurement, dalla norma ISO 14021, per le etichette e le dichiarazioni ambientali, alla norma UNI 10667-2, per la rintracciabilità e qualità delle Materie Prime Seconde.

Nello specifico, il marchio che abbiamo ottenuto è quello che riguarda la plastica seconda vita da scarto industriale che certifica il contenuto di riciclato e la rintracciabilità di materiali, semilavorati e manufatti realizzati utilizzando dal 30 al 100% di polimeri derivati da rifiuti di origine industriale.
Abbiamo ideato, così, la gamma di prodotti “2LIFE”: il nostro impegno per l’ambiente, prodotti con almeno il 70% di materiali provenienti dal riciclo industriale.

Questo progetto ci ha impegnato per mesi in prove e tentativi per arrivare ad ottenere il prodotto sostenibile desiderato. Abbiamo investito costantemente risorse e tempo in vista di una vittoria a lungo termine per il nostro futuro.

Plastica riciclata da scarto industriale

FISC in linea con la plastica riciclata e i principi delle 4R della Green Purchasing & Circular Economy.

Grazie alla certificazione PSV, abbiamo virato verso un’economia di tipo circolare. Prima, con un sistema economico lineare, ci si basava sull’idea di avere accesso a grandi quantità di risorse ed energia con cicli di vita brevi, utili a garantire grandi quantità di prodotti e servizi venduti a poco prezzo sul mercato. Ora, con un’economia circolare possiamo improntare un modello di produzione e di consumo che minimizza i rifiuti, rendendoli delle risorse con un ciclo di vita continuo, riducendo il nostro impatto ambientale.

Alla base della certificazione PSV, infatti, c’è il concetto di riciclo da scarto industriale che si basa sulle 4R, ovvero i principi secondo cui riusciamo a garantire ai materiali un ciclo di vita continuo:

  • Riduzione. Nel processo di sostenibilità dobbiamo partire dall’idea di riduzione, ovvero dalla convinzione secondo cui è necessario impiegare meno materiali per le produzioni senza compromettere gli standard qualitativi e produttivi.
  • Riutilizzo. In secondo luogo, dobbiamo orientare il nostro sistema produttivo al riutilizzo: l’immagine per cui doniamo nuova vita ad un prodotto che ha già completato il suo scopo primario, senza essere trasformato, andando quindi di pari passo con il primo concetto dell’economia circolare.
  • Riciclo. Successivamente dobbiamo rifarci al concetto base di riciclo che prevede la trasformazione del rifiuto, dello scarto industriale derivante dalla produzione di altri prodotti, in materiale da utilizzare nuovamente, senza ricorrere a nuove materie prime. Inoltre, la plastica è un materiale che si presta perfettamente a questo principio perché dalla sua rielaborazione, la struttura del materiale plastico non si modifica e permette questo tipo di lavorazione moltissime volte.
  • Recupero. Infine, non meno importante, è il recupero: fase fondamentale alla fine del ciclo di vita del rifiuto poiché dalla sua dismissione possiamo ottenere nuovo materiale secondario oppure nuova energia, necessaria e utile al processo produttivo aziendale in generale.

I prodotti PSV di Fisc Italiana

FISC per l’ambiente con la gamma di prodotti “2LIFE” certificati PSV.

La nostra azione per un’ambiente migliore culmina nell’ideazione della linea di articoli “2LIFE”: prodotti PSV, fabbricati con almeno il 70% di materiali provenienti dallo scarto industriale della nostra produzione.

La gamma completa di prodotti Second Life prevede diversi modelli di sifoni, pilette e pilettoni realizzati in plastica riciclata certificata, che però non rinunciano alla qualità, al design e alle tendenze del mercato. Dal sifone semplice ad una via ad “U” a quello compatto a due vie con l’attacco lavastoviglie, soddisfacendo esigenze di spazio e praticità. Dalla classica piletta a dimensioni ridotte con il tappo maniglia al pilettone automatico con troppopieno flessibile, al passo con le tendenze di gusto e comfort.

Alla base della promozione di una seconda vita per i materiali plastici, c’è un ragionamento ben più ampio che non riguarda solo un’azione sociale sostenibile, ma anche un nuovo modo delle aziende produttrici di approcciarsi al nostro ambiente, tenendo conto che nel Pianeta dobbiamo soddisfare i bisogni dei suoi abitanti, ma allo stesso tempo mantenere e garantire un luogo sano, sicuro e pulito in cui tutti possiamo vivere.

Con la nostra gamma di prodotti “2LIFE” vogliamo rendere il nostro futuro migliore, ma anche sensibilizzare gli utilizzatori dei nostri prodotti ad un acquisto ed uso dell’articolo consapevole, per proporre al cliente finale una cucina sostenibile che permetta a tutti noi di contribuire in maniera attiva e inclusiva al miglioramento ambientale.